Scheda del bando di contributo

ID: 13762

Ministero della Cultura: Credito d'imposta per la promozione della musica

Beneficiari Micro impresa , Imprenditoria femminile, Imprenditoria giovanile, Piccola e Media Impresa, Impresa individuale
Agevolazione Credito d’imposta ottieni fino a
Area geografica Tutta Italia
Scadenza In Apertura

Cosa offre il bando

Il Ministero della Cultura intende sostenere, attraverso il credito d'imposta, le azione di promozione della musica, nonché degli eventi di spettacolo dal vivo di portata minore. 
Nello specifico, il presente decreto individua le disposizione applicative per l'attribuzione del credito di imposta in relazione ai costi sostenuti dall'anno 2021, con riferimento, in particolare alle attività di sviluppo, produzione, digitalizzazione e promozione di registrazioni fonografiche o videografiche musicali.

Possono partecipare al bando le imprese produttrici di fonogrammi e videogrammi musicali e imprese organizzatrici e produttrici di spettacoli di musica dal vivo. Possono beneficiare del credito d'imposta le imprese, esistenti da almeno un anno prima della richiesta di accesso alla misura, se nell'oggetto sociale e' prevista la produzione, in forma continuativa e strutturale, di fonogrammi e che abbiano tra i propri codici Ateco il codice 5920, nonche' la produzione di videogrammi musicali, la produzione e l'organizzazione di spettacoli musicali dal vivo. 

All'istanza deve essere allegata, a pena di inammissibilita', idonea documentazione comprovante la distribuzione e la commercializzazione dell'opera su supporto fisico in numero non inferiore a 1.000 copie ovvero, in caso di supporti digitali, in numero non inferiore a 1.000 copie (per opere in download) e in numero non inferiore a 1.300.000 accessi streaming on demand.

Ai beneficiari e' riconosciuto un credito d'imposta nella misura del 30 per cento dei costi sostenuti per attivita' di sviluppo, produzione, digitalizzazione e promozione di registrazioni fonografiche o videografiche musicali. L'importo totale delle spese eleggibili e' in ogni caso limitato alla somma di 250.000 euro per ciascuna opera, la quale, di conseguenza, potra' beneficiare di un credito d'imposta massimo pari a 75.000 euro, e comunque entro l'importo massimo di beneficio riconoscibile, per ciascuna impresa, pari a 800.000 euro nei tre anni. I crediti di imposta sono riconosciuti, nel limite di spesa complessivo di 5 milioni di euro annui a decorrere dall'anno 2021 e fino ad esaurimento delle risorse disponibili in ciascun periodo di imposta.

Il bando intende sostenere, attraverso il credito d'imposta, le azione di promozione della musica, nonché degli eventi di spettacolo dal vivo.

Se sei interessato ad approfondire questo bando di contributo, procedi alla registrazione gratuita e scegli, in modo facile e veloce, il servizio più adatto per le tue esigenze.

Ministero della Cultura: Credito d'imposta per la promozione della musica

Registrati subito è gratis

Sono un nuovo utente

I campi contrassegnati in arancione sono obbligatori

Confermo di aver letto e di accettare le norme sulla privacy
Confermo di aver letto e di accettare le condizioni generali d'uso

Sono già utente

Se non possiedi un account Registrati qui.

Memorizza account

Dimenticata la password?

Vuoi saperne di più sulle Agevolazioni e sui Contributi a Fondo Perduto?

Compila il modulo invia la tua richiesta per metterti in contatto con un nostro consulente

Il tuo messaggio è stato inviato con successo.
C'è stato un errore nell'invio del messaggio
Confermo di aver letto e di accettare le norme sulla privacy
Confermo di aver letto e di accettare le condizioni generali d'uso
;