Le migliori opportunità della Finanza Agevolata per Imprese, Non Profit ed Enti Locali

FAST PREMIUM è ideato per te, per aiutarti a realizzare il tuo progetto in modo semplice ed efficace. Abbiamo selezionato le migliori opportunità per offrirti un servizio specialistico a prezzi vantaggiosi, grazie ai partner qualificati di FAST, e alla loro esperienza nella gestione dei bandi di finanziamento.

Con le Offerte Premium potrai richiedere gratuitamente i preventivi sul bando di tuo interesse, e avere riscontro immediato. Un servizio chiavi in mano, completo e sicuro, che mette a tua disposizione i migliori esperti che ti aiuteranno a realizzare e a gestire al meglio il tuo progetto cogliendo le opportunità della finanza agevolata.

Scopri i bandi in promozione e richiedi subito gratis un preventivo, per non perdere gli sconti riservati

Ci sono 50 Bandi di contributo in Offerta Premium

Interagisci con i nostri professionisti in modo facile e veloce anche grazie a
Skype e Google Meet

OPZIONI DI RICERCA
LAST MINUTE
PREMIUM

Boost Your Ideas: nuove idee per la ripresa

Area geografica: Lazio

Beneficiari: Micro impresa , Università e centri di ricerca, Startup, Piccola e Media Impresa

L&#39;emergenza mondiale dovuta alla diffusione della pandemia da Covid-19 ha duramente colpito il settore economico che ha dovuto fare i conti con le misure restruttive imposte dal Governo per contenere i contagi.<br /> Pesanti sono state le ripercussioni dovute al blocco delle attivit&agrave; e molte imprese hanno dovuto ripensare e cambiare il proprio modo di operare.<br /> Molte abitudini sono cambiate, il rapporto con la cultura &egrave; cambiato e pure la socializzaizone.<br /> Con il bando &quot;Boost Your Ideas&quot; la Regione Lazio intende sostenere la ripresa per affrontare il futuro post emergenza, con lo sguardo puntato all&#39;innovazione.<br /> Il bando premia le nuove idee per la ripresa nonch&egrave; le idee innovative che hanno l&rsquo;obiettivo di migliorare la nostra convivenza con le limitazioni nate dall&rsquo;emergenza sanitaria e di rispondere a nuovi bisogni, sociali ed economici.<br /> Il&nbsp; bando &egrave; rivolto a:&nbsp; <ul> <li>Microimprese, P.M.I. e Startup;</li> <li>Team informali&nbsp;composti da almeno tre persone;</li> <li>Spin-off di dipartimenti di Istituti di Universit&agrave; e Centri di Ricerca.</li> </ul> Il sostegno &egrave; concesso tramite erogazione di contributi fino ad un importo massimo di &euro; 20.000.<br /> La raccolta dei progetti &egrave; aperta fino al 15 marzo 2021&nbsp;e si concluder&agrave; con la prima selezione di un massimo di 45 progetti.<br /> Le proposte selezionate seguiranno un percorso, della durata di&nbsp;4 settimane, di mentoring e tutoraggio, con il supporto dei partner e della rete Spazio Attivo, per garantire al progetto fattibilit&agrave; e sostenibilit&agrave;.<br /> Al termine della Fase 2 si svolger&agrave; una seconda selezione, per assegnare i&nbsp;premi ai progettisti finali.

LAST MINUTE
PREMIUM

Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale: Bando voucher TEM digitali

Area geografica: Tutta Italia

Beneficiari: Micro impresa , Imprenditoria femminile, Imprenditoria giovanile, Piccola e Media Impresa, Grande impresa, Impresa individuale

Con il &quot;Bando voucher TEM digitali&quot; del&nbsp;Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale si intende sostenere l&#39;internazionalizzazione delle imprese,&nbsp;lanciata dal Ministro Di Maio col Patto per l&rsquo;Export.<br /> L&#39;obiettivo perseguito dal bando &egrave;&nbsp;il rafforzamento dell&rsquo;export tramite la progressiva transizione del mondo imprenditoriale verso l&rsquo;utilizzo sempre pi&ugrave; capillare e diffuso della digitalizzazione.<br /> Il bando mira a favorire&nbsp;&nbsp;l&rsquo;inserimento in azienda di figure specializzate, i temporary export manager con competenze digitali, in grado di accompagnare e potenziare i processi di internazionalizzazione.<br /> Il bando, gestito da Invitalia, si rivolge alle piccole imprese italiane,&nbsp;del settore manifatturiero, con meno di 50 addetti, che hanno necessit&agrave; di assistenza professionale per avviare o accrescere la loro proiezione sui mercati esteri. Sono ammesse anche le reti tra micro e piccole imprese<br /> Sono previsti &euro; 50.000.000 per l&#39;acquisizione da parte delle piccole imprese di consulenze per l&#39;internazionalizzazione prestate da temporary export manager con specializzazione digitale.<br /> La&nbsp;compilazione della domanda dovr&agrave; essere effettuata dalle ore 10:00 del 9 marzo 2021 al 22 marzo 2021 mentre la&nbsp;presentazione della domanda dovr&agrave; avvenire, con esclusione dei giorni festivi e prefestivi, dal 25 marzo 2021 al 15 aprile 2021,<br /> Il voucher previsto ammonta a &euro; 20.000 per impresa e passa a &euro; 30.000, se vengono raggiunti gli obiettivi previsti di crescita di fatturato export e di quota delle esportazioni sul fatturato totale.

LAST MINUTE
PREMIUM

Regione Piemonte: Contributi per l'istituzione dei Distretti del Commercio

Area geografica: Piemonte

Beneficiari: Enti locali , Consorzi e cooperative

<p>La Regione Piemonte promuove l&#39;istituzione dei Distretti del Commercio quali ambiti territoriali nei quali gli enti pubblici, i cittadini, le imprese e le formazioni sociali liberamente aggregati sono in grado di fare del commercio un fattore di innovazione, integrazione e valorizzazione di tutte le risorse di cui dispone il territorio per accrescere l&rsquo;attrattivit&agrave;, rigenerare il tessuto urbano e sostenere la competitivit&agrave; delle imprese commerciali, anche attraverso interventi integrati per lo sviluppo dell&rsquo;ambiente urbano di riferimento. I Distretti del Commercio si configurano, quindi, quali strumenti innovativi per il presidio commerciale del territorio, il mantenimento dell&rsquo;occupazione e la gestione di attivit&agrave; comuni finalizzate alla valorizzazione del commercio.<br /> Il bando si rivolge ai Comuni piemontesi e prevede un&#39;agevolazione sotto forma di contributo a fondo perduto fino all&#39;80% delle spese ammesse e fino a &euro; 20.000.</p>

PREMIUM

Regione Sicilia: Contributi a sostegno della produzione cinematografica e audiovisiva

Area geografica: Sicilia

Beneficiari: Micro impresa , Enti NON PROFIT, Imprenditoria femminile, Imprenditoria giovanile, Piccola e Media Impresa, Grande impresa, Impresa individuale

La Regione Sicilia riconosce il cinema e l&rsquo;audiovisivo quale mezzo fondamentale di espressione artistica, formazione culturale, comunicazione e rilevante strumento di crescita sociale ed economica, promuovendone lo sviluppo e le attivit&agrave; connesse. Pertanto, nell&#39;ambito delle competenze ad essa attribuite, la Regione Siciliana persegue, tra l&rsquo;altro, l&rsquo;obiettivo di incentivare la produzione cinematografica e audiovisiva, al fine di rafforzare e qualificare le imprese locali, attrarre le produzioni nazionali e internazionali, favorire la crescita professionale degli operatori regionali del settore, diffondere la conoscenza dei contesti storici, artistici, culturali e paesaggistico-ambientali dell&#39;Isola, anche ai fini della promozione turistica.<br /> <br /> Il bando prevede due linee di intervento: <ul> <li>LINEA DI INTERVENTO B.1 - Valorizzazione attraverso il sostegno allo sviluppo e alle produzioni di lungometraggio;</li> <li>LINEA DI INTERVENTO B.2 - Valorizzazione attraverso il sostegno allo sviluppo e alle produzioni di documentario.</li> </ul> Il bando si rivolge alle imprese e alle associazioni senza scopo di lucro e prevede un&#39;agevolazione sotto forma di contributo a fondo perduto fino a: <ul> <li>&euro; 2.500.000 per&nbsp;film di produzione cinematografica/televisiva e serie TV;</li> <li>&euro; 850.000&nbsp;per documentari e serie TV documentarie;</li> <li>&euro; 50.000&nbsp;per cortometraggi.</li> </ul>

PREMIUM

Emblematico maggiore per Lecco, Pavia e Bergamo

Area geografica: Lombardia

Beneficiari: Enti locali , Enti NON PROFIT, Enti Culturali

Il bando Emblematico maggiore&nbsp; si rivolge a enti non profit e Comuni delle Province di Lecco, Pavia e Bergamo ed eroga contributi a fondo perduto fino all&#39;80% della spesa e per un contributo minimo di &euro; 1 milione per progetti di ampia ricaduta economica e sociale sul territori

PREMIUM

MISE: Bando MADE

Area geografica: Tutta Italia

Beneficiari: Micro impresa , Imprenditoria femminile, Imprenditoria giovanile, Startup, Grande impresa, Impresa individuale

Il MISE mediante il&nbsp;MADE &ndash; Competence Center Industria 4.0 promuove un bando da 1.200.000&euro;, rivolto alle imprese per progetti di industria 4.0.<br /> <br /> Il Made Competence Center-&nbsp;&egrave; interlocutore tecnico a cui rivolgersi per gestire attivit&agrave; di innovazione, trasferimento tecnologico, ricerca applicata e assistenza nell&rsquo;implementazione delle tecnologie 4.0, per mantenere un elevato livello competitivo ristrutturando i modelli organizzativi, di business e la strategia della propria impresa.<br /> <br /> Obiettivi del bando sono:<br /> 1. Utilizzare risorse economiche (messe a disposizione dal MiSE) principalmente per attrarre e utilizzare competenze in grado di progettare, implementare e gestire soluzioni e attivit&agrave; progettuali in cui tecnologia di nuova generazione e tecniche manageriali saranno utilizzate in maniera opportuna per generare valore alle aziende proponenti.<br /> 2. Configurare MADE come una piattaforma di risorse, know how e competenze a supporto della trasformazione digitale del settore manifatturiero italiano<br /> 3. Fornire la possibilit&agrave; alle aziende di intraprendere una o pi&ugrave; attivit&agrave; progettuali che sono indispensabili alle aziende per intraprendere un percorso di innovazione a seconda della loro maturit&agrave; digitale<br /> <br /> Le attivit&agrave; progettuali di cui sopra dovranno fare esclusivamente riferimento all&rsquo;Industria 4.0 e in particolare ai seguenti ambiti tecnici:<br /> 1) progettazione, ingegnerizzazione e sviluppo prodotto;<br /> 2) pianificazione, controllo avanzamento e monitoraggio real-time della produzione;<br /> 3) tecnologie digitali per la gestione del fine ciclo del prodotto;<br /> 4) controllo e monitoraggio energetico;<br /> 5) strumenti digitali a supporto di metodologie di economia circolare e sostenibilit&agrave;;<br /> 6) tracciatura di prodotto e gestione della qualit&agrave;;<br /> 7) sistemi digitali di supporto all&rsquo;operatore;<br /> 8) tecnologie e sistemi digitali per la simulazione dei processi industriali;<br /> 9) tecnologia e processo additivo;<br /> 10) robotica collaborativa;<br /> 11) cyber‐Security industriale;<br /> 12) strumenti digitali a supporto di politiche di manutenzione 4.0;<br /> 13) strumenti digitali a supporto di politiche di lean4.0;<br /> 14)intelligenza artificiale e Big Data Analytics;<br /> 15)logistica interna e tracciabilit&agrave;;<br /> 16) strumenti e soluzioni digitali basati per l&rsquo;integrazione di reti 5G e tecnologie emergenti in ambito industriale.

PREMIUM

Contributi per startup e PMI innovative

Area geografica: Tutta Italia

Beneficiari: Imprenditoria femminile, Imprenditoria giovanile, Startup, Piccola e Media Impresa, Impresa individuale

<p>E&rsquo; stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto del Ministero dello Sviluppo economico che, di concerto con il Ministero dell&rsquo;Economia, definisce le modalit&agrave; di attuazione del nuovo incentivo per le&nbsp;persone fisiche&nbsp;che investono in&nbsp;startup&nbsp;e&nbsp;PMI innovative.&nbsp;Si tratta di una delle misure chiave del corposo pacchetto a sostegno delle nuove imprese innovative introdotto dal Dl Rilancio: contributi a fondo perduto, finanziamenti agevolati, agevolazioni fiscali, nuovi benefici sia per investitori italiani sia gli stranieri che pensano di trasferirsi in Italia per sostenere l&rsquo;ecosistema delle PMI e delle Startup innovative. Tutto questo, per rafforzare l&rsquo;ecosistema delle imprese che fanno innovazione, leva strategica in fase di ripresa dall&rsquo;emergenza Coronavirus.</p> <p>L&rsquo;agevolazione fiscale, introdotta dal decreto Rilancio, &egrave; pari al 50% dell&rsquo;investimento effettuato nelle startup innovative (investimento agevolabile fino ad un massimo di &euro; 100.000, per ciascun periodo di imposta) e nelle PMI innovative (fino ad un massimo di &euro; 300.000, oltre tale limite, sulla parte eccedente l&#39;investitore pu&ograve; detrarre il 30% in ciascun periodo d&#39;imposta), nei limiti delle soglie fissate dal regime &ldquo;de minimis&rdquo;.</p> <p>L&rsquo;investimento, che pu&ograve; essere effettuato direttamente o anche indirettamente attraverso fondi comuni (Oicr), deve essere mantenuto per almeno 3 anni.</p>

PREMIUM

Contributo ministeriale: Educare Insieme

Area geografica: Tutta Italia

Beneficiari: Scuole, Enti NON PROFIT, Cooperative sociali

L&#39;importo dell&#39;avviso pubblico sullo sportello &quot;Educare insieme&quot; &egrave; di 10 milioni di euro, che viene utilizzato per finanziare la povert&agrave; educativa, le disuguaglianze e le disparit&agrave; socio-economiche per i minori aggravati dalla pandemia COVID-19.<br /> <br /> Il bando ministeriale promuove in particolare l&#39;attuazione di progetti volti a fornire azioni: <ul> <li>sperimentali e innovative,</li> <li>educative e interessanti,</li> <li>responsabilizzare bambini e giovani e promuovere la salute fisica e mentale,</li> <li>l&#39;apprendimento e lo sviluppo dei bambini.</li> </ul> <br /> Partivolare attenzione &egrave; rivolta a quei progetti che coninvolgano in particolare bambini e adolescenti svantaggiati e vulnerabili.<br /> <br /> Le proposte progettuali potranno essere presentate individualmente o in partnership da una associazione temporanea di imprese o di scopo (ATI/ATS), costituita o da costituire a finanziamento approvato.<br /> <br /> Il progetto deve avere come destinatari finali minori determinati per fascia di et&agrave; (0-6 anni; 5-14 anni; 11-17 anni), oltre agli interventi volti a favorire specifiche azioni di comunicazione e dialogo.<br /> <br /> La durata esatta di ogni proposta di progetto &egrave; di 12 mesi e potr&agrave; beneficiare di un minimo di 35.000 euro e un massimo di 200.000 euro.<br /> &nbsp;

PREMIUM

Regione Piemonte: fondo garanzia per il cinema d'animazione

Area geografica: Piemonte

Beneficiari: Micro impresa , Imprenditoria femminile, Imprenditoria giovanile, Startup, Piccola e Media Impresa

La Regione Piemonte, con la presente iniziativa, intende sostenere il settore del cinema d&#39;animazione ed in particolare la realizzazione di prodotti cinematografici e televisivi di animazione mediante la concessione di garanzie gratuite&nbsp;a valere su fondi pubblici e di contributi a fondo perduto.<br /> <br /> L&rsquo;intervento regionale &egrave; rivolto a micro e piccole imprese, che operano nel settore, che siano finanziariamente sane e con almeno una sede operativa in Piemonte.&nbsp;L&rsquo;intervento pubblico &egrave; finanziato nell&rsquo;ambito degli interventi di sostegno pubblico alle imprese e della Legge regionale n. 34 del 22.11.2004 &ldquo;Interventi per lo sviluppo delle attivit&agrave; produttive&rdquo;.<br /> <br /> Sono ammissibili attivit&agrave; finalizzate alla realizzazione di prodotti cinematografici e televisivi d&rsquo;animazione anche in coproduzione internazionale e con il coinvolgimento di emittenti televisive, che presentino una ricaduta economica sul territorio piemontese.<br /> <br /> La dotazione finanziaria iniziale complessiva del Fondo &egrave; pari a 3.000.000,00 Euro, suddivisa nel seguente modo:<br /> - &euro; 2.500.000,00 per le garanzie;<br /> - &euro; 500.000,00 per i contributi.<br /> <br /> Copertura massima e percentuali di intervento<br /> <strong>- Garanzia</strong><br /> Fino al 30% dell&rsquo;apporto (in caso di co-produzione) o del corrispettivo (in caso di pre-acquisto) riconosciuto dall&rsquo;emittente in favore dei Beneficiari e comunque per un importo non superiore a 400.000 Euro.<br /> La Garanzia viene rilasciata da un intermediario individuato mediante avviso pubblico da Finpiemonte.<br /> <br /> <strong>- Contributo a fondo perduto</strong><br /> Fino al 20% dell&rsquo;importo concesso per la fideiussione

PREMIUM

Finlombarda: MINIBOND

Area geografica: Lombardia

Beneficiari: Micro impresa , Piccola e Media Impresa, Grande impresa, Impresa individuale

Finlombarda S.p.A., &egrave; societ&agrave; finanziaria di Regione Lombardia e intermediario finanziario vigilato da Banca d&rsquo;Italia.&nbsp;Nell&rsquo;assolvere al compito istituzionale di concorrere all&rsquo;attuazione dei programmi di sviluppo economico del territorio, Finlombarda S.p.A. progetta, realizza e gestisce prodotti e servizi finanziari &ndash; a valere su risorse proprie, regionali e comunitarie &ndash; a sostegno di imprese, liberi professionisti, amministrazioni pubbliche e cittadini lombardi.<br /> <br /> Finlombarda affianca Regione Lombardia nella strutturazione di operazioni finanziarie in ambiti strategici per l&rsquo;attrattivit&agrave; e la competitivit&agrave; del territorio.&nbsp;<br /> L&#39;obiettivo della misura &egrave; sostenere, attraverso la sottoscrizione di Minibond in compartecipazione&nbsp;con gli Investitori Istituzionali e/o Investitori Istituzionali Convenzionati, le imprese lombarde che decidono di ricorrere a un canale alternativo a quello tradizionale bancario per finanziare i propri piani di investimento aziendali.<br /> <br /> Finlombarda con questa iniziativa sostiene in partnership con altri investitori istituzionali le imprese lombarde che ricorrono ai minibond come canale alternativo di finanziamento dei propri piani di sviluppo e investimento.<br /> &nbsp;

PREMIUM

Contributi ministeriali: riciclo ed ecodesign

Area geografica: Tutta Italia

Beneficiari: Micro impresa , Università e centri di ricerca, Imprenditoria femminile, Imprenditoria giovanile, Startup, Piccola e Media Impresa, Grande impresa, Impresa individuale

Il bando promuove oltre ad una maggiore attenzione verso lo smaltimento e alla valorizzazione dei materiali gi&agrave; utilizzati anche l&#39;ecodesign dei prodotti, al fine di incentivare l&rsquo;utilizzo di materiali riciclati e facilitare l&rsquo;industrializzazione dello smontaggio, la separazione delle singole componenti e l&rsquo;avvio a riciclo delle matrici materiali.<br /> <br /> La durata dei progetti non deve essere inferiore a 12 mesi e superiore a 24 mesi. Nel caso in cui il progetto preveda la realizzazione di prototipi la durata massima potr&agrave; essere di 36 mesi.<br /> <br /> I contributi ministeriali saranno concessi ai progetti in grado di dimostrare la maggior replicabilit&agrave; e gestione su larga scala.<br /> <br /> La dotazione finanziaria messa a disposizione &egrave; pari a &euro; 2.000.000, e cofinanzia progetti per il 50% del loro valore fino ad un massimo di &euro; 300.000.

PREMIUM

Contributi per il trattamento dei Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE)

Area geografica: Tutta Italia

Beneficiari: Micro impresa , Università e centri di ricerca, Imprenditoria femminile, Imprenditoria giovanile, Piccola e Media Impresa, Grande impresa, Impresa individuale

Il bando finanzia progetti di ricerca industriale e/o sviluppo sperimentale finalizzati allo sviluppo di nuove tecnologie per il recupero, il riciclaggio ed il trattamento dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (di seguito RAEE) per l&#39;anno 2021.<br /> <br /> I progetti proposti per il cofinanziamento devono essere caratterizzati da elevata replicabilit&agrave; e dalla possibilit&agrave; di un rapido trasferimento dei risultati all&rsquo;industria per l&rsquo;attuazione degli interventi stessi.&nbsp;<br /> <br /> Le progettualit&agrave; presentate devono offrire la migliore soluzione sotto il profilo tecnico, economico ed ambientale e favorire la gestione dei rifiuti secondo le attivit&agrave; poste ai livelli pi&ugrave; alti della&nbsp;gerarchia.&nbsp;<br /> <br /> La durata dei progetti non deve essere inferiore a 12 mesi e superiore a 24 mesi. Nel caso in cui il progetto preveda la realizzazione di prototipi la durata massima potr&agrave; essere di 36 mesi.<br /> I progetti potranno prendere avvio solo dopo la pubblicazione di ammissione al contributo, spese sostenute precedentemente non sono rese ammissibili dal presente bando.<br /> <br /> La dotazione finanziaria messa a disposizione &egrave; pari a &euro; 2.000.000, e cofinanzia progetti per il 50% del loro valore fino ad un massimo di &euro; 300.000.

PREMIUM

Brevetti+: Contributi per la valorizzazione economica dei brevetti

Area geografica: Tutta Italia

Beneficiari: Micro impresa , Imprenditoria femminile, Imprenditoria giovanile, Startup, Piccola e Media Impresa, Impresa individuale

<p>Brevetti+ &egrave; l&rsquo;incentivo per la valorizzazione economica dei brevetti, promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico e gestito da Invitalia. &Egrave; rivolto alle micro, piccole e medie imprese, comprese le startup innovative, alle quali &egrave; riservato il 15% delle risorse stanziate.<br /> <br /> Il bando intende sostenere l&#39;acquisto di servizi specialistici per la valorizzazione economica di un brevetto in termini di redditivit&agrave;, produttivit&agrave; e sviluppo di mercato.<br /> <br /> L&rsquo;incentivo pu&ograve; finanziare l&rsquo;acquisto di servizi specialistici relativi a:</p> <ul> <li>industrializzazione e ingegnerizzazione;</li> <li>organizzazione e sviluppo;</li> <li>trasferimento tecnologico.</li> </ul>

PREMIUM

Contributi per l'industria tessile, della moda e degli accessori

Area geografica: Tutta Italia

Beneficiari: Startup, Piccola e Media Impresa

Con il presente bando, il Ministero dello Sviluppo Economico, intende sostenere&nbsp;l&#39;industria tessile, della moda e degli accessori&nbsp;con particolare riguardo alle start-up che investono nel design e nella creazione, nonch&eacute; allo scopo di promuovere l&#39;innovazione e i giovani talenti del settore del tessile, della moda e degli accessori che valorizzano prodotti made in Italy di alto contenuto artistico e creativo.<br /> Saranno finanziati: <ul> <li>progetti finalizzati alla realizzazione di nuovi elementi di design;</li> <li>progetti finalizzati all&rsquo;introduzione nell&rsquo;impresa di innovazioni di processo produttivo;</li> <li>progetti finalizzati alla realizzazione e all&rsquo;utilizzo di tessuti innovativi;</li> <li>progetti ispirati ai principi dell&rsquo;economia circolare finalizzati al riciclo di materiali usati o all&rsquo;utilizzo di tessuti derivanti da fonti rinnovabili;</li> <li>progetti finalizzati all&rsquo;introduzione nell&rsquo;impresa di innovazioni digitali.</li> </ul> I progetti dovranno prevedere spese non inferiori a &euro; 50.000 e non superiori a &euro; 200.000.<br /> I beneficiari del bando sono&nbsp;le imprese di piccola dimensione.<br /> La dotazione finanziaria stanziata per il bando in oggetto ammonta a &euro;&nbsp;5.000.000.<br /> Il sostegno &egrave; concesso tramite erogazione di contributi a fondo perduto fino al 50% delle spese sostenute e ammissibili. <p>&nbsp;</p> <ul> </ul>

PREMIUM

Agevolazioni alle Imprese: Credito F.A.C.I.L.E.

Area geografica: Lombardia

Beneficiari: Micro impresa , Imprenditoria femminile, Imprenditoria giovanile, Piccola e Media Impresa, Impresa individuale

La crisi economica provocata da Covid-19 dovrebbe portare, secondo recenti stime del sistema camerale e regionale lombardo,&nbsp;una<br /> contrazione del fatturato delle imprese, tra il 20% e il 60%,&nbsp;in funzione dei diversi settori e aree geografiche e che nonostante gli interventi in tema di garanzie, si prevede una&nbsp;contrazione del credito erogato dal sistema bancario.<br /> Molte imprese, soprattutto PMI, avranno una disponibilit&agrave; di&nbsp;linee di credito non sufficiente a compensare la riduzione&nbsp;del flusso di cassa causato dalla crisi. Il forte e rapido incremento della domanda di finanziamenti difficilmente sar&agrave;<br /> gestibile dai canali bancari tradizionali, comportando la&nbsp;progressiva attivazione di canali alternativi.<br /> <br /> Da qui l&#39;idea di questo bando, nella sua forma sperimentale.&nbsp;

PREMIUM

SMART & START: finanziamenti per le startup innovative

Area geografica: Tutta Italia

Beneficiari: Micro impresa , Imprenditoria femminile, Imprenditoria giovanile, Startup, Piccola e Media Impresa, Impresa individuale

Il bando&nbsp;SMART &amp; START si rivolge alle startup innovative ed eroga finanziamenti a tasso zero dell&#39;80% della spesa e fino ad &euro; 1 milione per lo sviluppo di progetti ad alto contenuto innovativo

PREMIUM

Credito adesso Evolution: accesso al credito

Area geografica: Lombardia

Beneficiari: Micro impresa , Imprenditoria femminile, Imprenditoria giovanile, Startup, Piccola e Media Impresa, Impresa individuale

Credito Adesso Evolution finanzia il fabbisogno di capitale circolante <strong>di imprese, professionisti anche associati </strong>della Lombardia con la concessione di finanziamenti abbinati a contributi in conto interessi.<br /> <br /> Possono presentare domanda di partecipazione a Credito Adesso Evolution:<br /> <br /> - imprese, anche artigiane, con organico fino a 3 mila dipendenti (Pmi e midcap) operative da almeno 24 mesi in Lombardia con una media dei ricavi tipici, risultante dagli ultimi due esercizi contabilmente chiusi, di almeno 120 mila euro e appartenenti a uno dei seguenti settori:<br /> <br /> a. &nbsp; &nbsp;<strong>settore manifatturiero lett. C e tutti i sottodigit;</strong><br /> <br /> b. &nbsp; &nbsp;<strong>settore dei servizi alle imprese:&nbsp;</strong> <div style="margin-left:40px">J60: attivit&agrave; di programmazione e trasmissione<br /> J62: produzione di software, consulenza informatica e attivit&agrave; connesse;<br /> J63: attivit&agrave; dei servizi di informazione e altri servizi informatici;<br /> M69: attivit&agrave; legali e contabilit&agrave;;<br /> M70: attivit&agrave; di direzione aziendale e di consulenza gestionale;<br /> M71: attivit&agrave; degli studi di architettura e di ingegneria collaudi ed analisi tecniche;<br /> M72: ricerca scientifica e di sviluppo;<br /> M73: pubblicit&agrave; e ricerche di mercato;<br /> M74: altre attivit&agrave; professionali, scientifiche e tecniche;<br /> N78: attivit&agrave; di ricerca, selezione, fornitura del personale;<br /> N79: attivit&agrave; dei servizi delle agenzie di viaggio, dei tour operator e servizi di prenotazione e attivit&agrave; connesse;<br /> N81: attivit&agrave; di servizi per edifici e paesaggi;<br /> N82: attivit&agrave; di supporto per le funzioni d&#39;ufficio e altri servizi di supporto alle imprese;<br /> H49: trasporto terrestre e trasporto mediante condotte;<br /> H52: magazzinaggio e attivit&agrave; di supporto ai trasporti;<br /> S.96.01.10: attivit&agrave; delle lavanderie industriali;<br /> &nbsp;</div> c. &nbsp; &nbsp;<strong>settore delle costruzioni lett. F) e tutti i sottodigit;</strong><br /> <br /> d. &nbsp; &nbsp;<strong>settore del commercio all&#39;ingrosso:</strong> <div style="margin-left:40px">G45: Commercio all&#39;ingrosso e al dettaglio e riparazione di autoveicoli e motocicli e tutti i sottodigit; &nbsp; &nbsp;&nbsp;<br /> G.46: Commercio all&#39;ingrosso (escluso quello di autoveicoli e di motocicli) limitatamente ai seguenti codici e relativi sottodigit:<br /> G46.1: intermediari del commercio;<br /> G46.2: commercio all&#39;ingrosso di materie prime, agricole e di animali vivi;<br /> G46.3: commercio all&#39;ingrosso di prodotti alimentari, bevande e prodotti del tabacco;<br /> G46.4: commercio all&#39;ingrosso di beni di consumo finale;<br /> G46.5: commercio all&#39;ingrosso di apparecchiature ICT;<br /> G46.6: commercio all&#39;ingrosso di altri macchinari, attrezzature e forniture;<br /> G46.7: commercio all&#39;ingrosso specializzato di altri prodotti.<br /> &nbsp;</div> e. &nbsp; <strong>&nbsp;settore del commercio al dettaglio (escluso quello di autoveicoli e di motocicli) limitatamente ai seguenti codici e relativi sottodigit:</strong> <div style="margin-left:40px">G.47.2 Commercio al dettaglio di prodotti alimentari, bevande e tabacco in esercizi specializzati;<br /> G.47.3 Commercio al dettaglio di carburante per autotrazione in esercizi specializzati;<br /> G.47.4 Commercio al dettaglio di apparecchiature informatiche e per le telecomunicazioni e la telefonia in esercizi specializzati;<br /> G.47.5 Commercio al dettaglio di altri prodotti per uso domestico in esercizi specializzati;<br /> G 47.6 Commercio al dettaglio di articoli culturali e ricreativi in esercizi specializzati;<br /> G.47.7 Commercio al dettaglio di altri prodotti in esercizi specializzati;</div> &nbsp;<br /> f. &nbsp; &nbsp;<strong>settore I55: Alloggio;</strong><br /> <br /> g. &nbsp; &nbsp;<strong>settore I56: Attivit&agrave; dei servizi di ristorazione e somministrazione;</strong><br /> <br /> h. &nbsp; <strong>&nbsp;settore Q88 servizi di assistenza sociale non residenziale limitatamente a:</strong><span style="display:none">&nbsp;</span> <div style="margin-left:40px">Q.88.91 Servizi di asili nido e assistenza diurna per minori disabili, e relativi sottodigit.</div> <br /> i. &nbsp; &nbsp;<strong> settore R93 Attivit&agrave; sportive, di intrattenimento e di divertimento limitatamente a:</strong><span style="display:none">&nbsp;</span> <div style="margin-left:40px">93.21 Parchi di divertimento e parchi tematici</div> <br /> j. &nbsp; &nbsp; <strong>settore S96 Altre attivit&agrave; di servizi limitatamente a:</strong><span style="display:none">&nbsp;</span> <div style="margin-left:40px">S 96.04.2 Stabilimenti termali</div> &nbsp;<span style="display:none">&nbsp;</span><br /> <strong>Possono inoltre partecipare liberi professionisti con partita Iva da almeno 24 mesi, e&nbsp;studi associati di professionisti con partita Iva da almeno 24 mesi&nbsp;</strong><span style="display:none">&nbsp;</span><br /> <br /> &nbsp;

PREMIUM

Contributi per rafforzamento delle Infrastrutture di Ricerca pubbliche - LINEA B

Area geografica: Piemonte

Beneficiari: Micro impresa , Università e centri di ricerca, Imprenditoria femminile, Piccola e Media Impresa, Grande impresa, Impresa individuale

Regione Piemonte&nbsp; eroga contributi alla spesa a favore di investimenti per il potenziamento di laboratori di prova ed infrastrutture di ricerca gi&agrave; esistenti nella disponibilit&agrave; di organismi di ricerca pubblici e progetti di ricerca e sviluppo finalizzati al contrasto della pandemia Covid-19.<br /> <br /> L&#39;obiettivo del bando &egrave; il rafforzamento delle infrastrutture di ricerca pubbliche favorendo anche la sineergia con imprese del terrirorio.<br /> <br /> LINEA B: progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale promossi da organismi di ricerca, anche in collaborazione con enti/soggetti con ruolo riconosciuto nell&rsquo;ambito del sistema sanitario regionale e con imprese, finalizzati a individuare soluzioni/tecnologie innovative e di rapida applicazione a contrasto della pandemia Covid-19.<br /> <br /> Le progettualit&agrave; dovranno riguardare uno o pi&ugrave; dei seguenti ambiti:<br /> - dispositivi e protocolli per prevenire focolai epidemici trai pazienti e tra gli operatori sanitari inclusi i test di conformit&agrave; e certificazioni di dispositivi medici e di protezione individuale;<br /> - tecnologie e strumenti per diagnostiche rapide da sottoporre a validazione;<br /> - farmaci e terapie innovative (fino alle fasi di sperimentazioni cliniche &ndash; fasi I-IV);<br /> - modelli organizzativi e per una gestione innovativa e pi&ugrave; efficiente dell&rsquo;organizzazione dei servizi di clinica e cura;<br /> - sistemi informatici/tecnologie per la gestione, la cura e il monitoraggio in modo innovativo ed efficiente delle persone, siano esse in ospedale, a domicilio, sui luoghi di lavoro o di istruzione che negli ambienti di socialit&agrave; diffusa.<br /> <br /> I progetti dovranno essere completati:<br /> - Linea B: entro 18 mesi a partire dalla data di concessione dell&rsquo;agevolazione

PREMIUM

AGEVOLAZIONI: Superammortamento investimenti 4.0

Area geografica: Tutta Italia

Beneficiari: Micro impresa , Imprenditoria femminile, Imprenditoria giovanile, Piccola e Media Impresa, Impresa individuale

L&#39;agevolazione di Superammortamento si rivolge alle imprese e consiste in una riduzione del carico fiscale per le imprese che investono in tecnologie 4.0

PREMIUM

AGEVOLAZIONI PATENT BOX

Area geografica: Tutta Italia

Beneficiari: Micro impresa , Imprenditoria femminile, Imprenditoria giovanile, Piccola e Media Impresa, Grande impresa, Impresa individuale

La misura Agevolazioni Patent Box si rivolge alle imprese e permette di accedere a un regime di tassazione agevolata sui redditi derivanti dall&#39;utilizzo di software protetti da copyright, di brevetti industriali, di disegni e modelli

PREMIUM

Contributi alla produzione di opere cinematografiche, per imprese regionali - II FINESTRA

Area geografica: Emilia-Romagna

Beneficiari: Micro impresa , Imprenditoria femminile, Imprenditoria giovanile, Piccola e Media Impresa, Grande impresa

Con la presente misura Regione Emilia-Romagna mira a favorire gli invesitmenti di carattere cinematografico e audiovisivo da parte delle imprese operanti sul territorio regionale.<br /> <br /> L&#39;obiettivo del bando &egrave; sostenere la produzione di opere cinematografiche e audiovisive realizzate, anche in parte, sul territorio dell&#39;Emilia-Romagna da imprese regionali.<br /> <br /> La misura ha una dotazione finanziaria complessiva pari a 600.000&euro;, che &egrave; stata ripartitia in due finestre per la presentazione di domande.<br /> <br /> I FINESTRA: dotazione 350.000&euro;, domande presentabili dal 26/01/2021 al 15/03/2021 e&nbsp;dovranno prevedere un minimo dell&rsquo;80% di attivit&agrave; da realizzare sul territorio regionale nel corso del 2021.<br /> <br /> <strong>II FINESTRA</strong>: dotazione 250.000&euro;, domande presentabili dal 1/07/2021 al 31/07/2021 e&nbsp;dovranno prevedere un minimo del 60% di attivit&agrave; da realizzare sul territorio regionale nel corso del 2021

PREMIUM

Contributi alla produzione di opere cinematografiche, per imprese nazionali, europee ed extra- II Finestra

Area geografica: Tutta Italia

Beneficiari: Micro impresa , Imprenditoria femminile, Imprenditoria giovanile, Piccola e Media Impresa, Grande impresa, Impresa individuale

Regione Emilia-Romagna con il presnete avviso intende favorire gli invesitmenti di carattere cinematografico e audiovisivo promosso da imprese nazionali, europee ed extra europee.<br /> <br /> L&#39;obiettivo del bando &egrave;&nbsp;di promuovere identit&agrave; e coesione sociale, generare impatti economici interni, stimolare la crescita occupazionale e aumentare il flusso turistico del territorio.<br /> <br /> La misura ha una dotazione finanziaria complessiva pari a 1.200.000&euro;, che &egrave; stata ripartitia in due finestre per la presentazione di domande.<br /> I FINESTRA- dotazione 700.000&euro;, domande presentabili dal 26/01/2021 al 15/03/2021 e&nbsp;dovranno prevedere un minimo dell&rsquo;80% di attivit&agrave; da realizzare sul territorio regionale nel corso del 2021.<br /> <br /> II FINESTRA- dotazione 500.000&euro;, domande presentabili dal 1/07/2021 al 31/07/2021 e&nbsp;dovranno prevedere un minimo del 60% di attivit&agrave; da realizzare sul territorio regionale nel corso del 2021<br /> <br /> I progetti dovranno realizzare la produzione di:&nbsp;a) opere cinematografiche a contenuto narrativo, b) opere televisive a contenuto narrativo, c) opere web a contenuto narrativo,<br /> d) documentari, o serie di documentari.<br /> <br /> Tutti i progetti presentati dovranno avere termine entro il 31/12/2022<br /> <br /> <br /> &nbsp;

PREMIUM

Contributi per iniziative e manifestazioni di rilievo regionale

Area geografica: Lombardia

Beneficiari: Enti locali , Enti NON PROFIT

La Misura intende sostenere la realizzazione di eventi e di manifestazioni di rilievo regionale, anche a carattere internazionale che siano coerenti con le disposizioni statutarie di Regione Lombardia, con le finalit&agrave; della l.r. 12 settembre 1986, n. 50 e con gli obiettivi individuati nei documenti di programmazione regionale.<br /> <br /> Il bando eroga un contributo a fondo perduto in misura variabile fino a &euro; 20.000 in base alla fascia assegnata al progetto <ul> <li>Prima fascia (&gt; 130 punti) assegnazione di un contributo pari a 20.000 euro</li> <li>Seconda fascia (&gt; 110 - 130 punti) assegnazione di un contributo pari a 15.000 euro</li> <li>Terza fascia (&gt;100 -110 punti) assegnazione di un contributo pari al 12.500 euro</li> <li>Quarta fascia (&gt;90 -100 punti) assegnazione di un contributo pari al 10.000 euro</li> <li>Quinta fascia (&gt;80-90 punti) assegnazione di un contributo pari al 7.500 euro</li> <li>Sesta fascia (&gt;70 -80 punti) assegnazione di un contributo pari al 5.000 euro</li> <li>Settima fascia (&gt;50 -70 punti) assegnazione di un contributo pari al 2.500 euro</li> <li>Ottava fascia (&lt; 50 punti) nessun contributo</li> </ul>

PREMIUM

Credito d'imposta per investimenti in R&S

Area geografica: Tutta Italia

Beneficiari: Micro impresa , Imprenditoria femminile, Imprenditoria giovanile, Piccola e Media Impresa, Grande impresa, Impresa individuale

Il bando si rivolge alle imprese residenti nel territorio dello Stato ed eroga un contributo sotto forma di credito d&#39;imposta fino al 50% delle spese e fino a &euro; 10.000.000 per investimenti in attivit&agrave; di R&amp;S

PREMIUM

AGEVOLAZIONI: Credito d'imposta per la formazione

Area geografica: Tutta Italia

Beneficiari: Micro impresa , Imprenditoria femminile, Imprenditoria giovanile, Piccola e Media Impresa, Grande impresa, Impresa individuale

L&#39;agevolazione si rivolge a tutte le imprese italiane, comprese le stabili organizzazioni di soggetti non residenti, indipendentemente dalla forma giuridica, dal settore di appartenenza, dalla dimensione e dal regime fiscale &nbsp;<br /> <br /> Il Credito d&rsquo;imposta &egrave; pari al 30% o 40% o 50% delle spese sostenute per attivit&agrave; di formazione a seconda delle dimensioni dell&rsquo;impresa.&nbsp;<br /> Pu&ograve; essere anche pari al 60% qualora i destinatari delle attivit&agrave; di formazione ammissibili rientrino nelle categorie dei lavoratori dipendenti svantaggiati o molto svantaggiati.<br /> <br /> Il valore massimo utilizzabile come credito d&#39;imposta &egrave; pari a 300.000&euro; e&nbsp; le&nbsp;attivit&agrave; di formazione ammissibili devono essere finalizzate all&rsquo;acquisizione e al consolidamento di competenze e conoscenze nelle seguenti tecnologie: big data e analisi dei dati; cloud e fog computing; cyber security; simulazione e sistemi cyber-fisici; prototipazione rapida; sistemi di visualizzazione, realt&agrave; virtuale (Rv) e realt&agrave; aumentata (Ra); robotica avanzata e collaborativa; interfaccia uomo macchina; manifattura additiva (o stampa tridimensionale); internet delle cose e delle macchine; integrazione digitale dei processi aziendali.<br /> <br /> Nel 2020, ai fini del riconoscimento del bonus formazione 4.0, lo svolgimento delle attivit&agrave; di formazione non deve essere pi&ugrave; espressamente disciplinato attraverso i contratti collettivi aziendali o territoriali. La semplificazione arriva con la legge di Bilancio 2020, che ha prorogato l&rsquo;agevolazione anche per le spese di formazione del personale sostenute nel periodo d&rsquo;imposta successivo a quello in corso al 31 dicembre 2019.<br /> <br /> &nbsp;

PREMIUM

Regione Marche: contributi per la creazione d'impresa

Area geografica: Marche

Beneficiari: Micro impresa , Imprenditoria femminile, Imprenditoria giovanile, Startup, Piccola e Media Impresa, Grande impresa, Impresa individuale, Cooperative sociali

Con il presente bando la Regione Marche intende sostenere la creazione d&#39;impresa al fine di&nbsp;favorire l&rsquo;occupazione e la diversificazione del sistema produttivo regionale.<br /> L&rsquo;obiettivo &egrave; quello di sostenere l&#39;innovazione e far crescere start up in grado di generare nuove realt&agrave; economiche e nuove opportunit&agrave; occupazionali.<br /> Possono essere ammessi a finanziamento anche la costituzione di studi professionali, singoli o associati e l&rsquo;avvio di attivit&agrave; di liberi professionisti.<br /> I beneficiari del bando sono: <ul> <li>i soggetti&nbsp;residenti o domiciliati nella Regione marche, disoccupati e con et&agrave; minima di 18 anni;</li> <li>le imprese, anche individuali,&nbsp;aventi sede legale e/o operativa nel territorio regionale e iscritte alla Camera di Commercio.</li> </ul> Possono presentare domanda anche le cooperative sociali.<br /> Le risorse complessive stanziate per l&#39;intervento in oggetto sono pari ad &euro; 15.000.00.<br /> L&#39;agevolazione consister&agrave; nell&#39;erogazione di contributi a fondo perduto e fino a &euro; 6.000.000.<br /> &nbsp;

PREMIUM

Get It! Call For Impact

Area geografica: Tutta Italia

Beneficiari: Startup

&quot;Get it!&quot; &egrave; un programma promosso da Fondazione Social Venture Giordano Dell&rsquo;Amore (&quot;FSVGDA&quot;), fondazione che investe in progetti innovativi a impatto sociale, ambientale e culturale e promuove la cultura dell&rsquo;impact investing in Italia e in Europa, e realizzato in collaborazione con Cariplo Factory S.r.l. (&quot;CF&quot;), Hub di Open Innovation, Talent Management e Corporate Social Responsibility di Fondazione Cariplo.<br /> Get it! nasce per: <ul> <li>incentivare la nascita di nuove realt&agrave; innovative in grado di generare impatto sociale;</li> <li>contribuire alla crescita di organizzazioni ad impatto sociale con modelli di business sostenibili;</li> <li>premiare le performance di produttivit&agrave; degli incubatori/acceleratori associati secondo un meccanismo che possa sostenere le palestre imprenditoriali migliori;</li> <li>valorizzare il portfolio di Fondazione Social Venture Giordano Dell&#39;Amore.</li> </ul> Per individuare i progetti imprenditoriali pi&ugrave; promettenti e per sostenerne il potenziamento, &quot;Get it!&quot; promuove la &ldquo;Call For Impact&rdquo; che si rivolge ad aspiranti imprenditori (singolarmente o in team), start-up e imprese che promuovano innovazione sociale, culturale e ambientale economicamente sostenibili.

PREMIUM

Fondi agli enti locali con meno di 5000 abitanti

Area geografica: Tutta Italia

Beneficiari: Enti locali

Il bando si rivolge ai piccoli Comuni&nbsp;con meno di 5000 abitanti ed&nbsp;eroga un contributo a fondo perduto in misura variabile a partire da &euro; 16.000&nbsp;per l&rsquo;adeguamento alle dinamiche di innovazione e di trasformazione digitale e per migliorare la gestione dell&rsquo;amministrazione del territorio e dello sviluppo locale

PREMIUM

Superammortamento: Contributi per investimenti in beni strumentali materiali ed immateriali

Area geografica: Tutta Italia

Beneficiari: Micro impresa , Imprenditoria femminile, Imprenditoria giovanile, Piccola e Media Impresa, Grande impresa, Impresa individuale

Il bando &quot;Superammortamento&quot; si rivolge alle imprese residenti nel territorio dello Stato ed eroga un contributo sotto forma di maggiorazione del costo fiscale ammortizzabile fino al 40% e fino a &euro; 2.500.000 per investimenti in beni materiali ed immateriali

PREMIUM

Iperammortamento: Contributi per investimenti in beni strumentali ad alto contenuto tecnologico

Area geografica: Tutta Italia

Beneficiari: Micro impresa , Imprenditoria femminile, Imprenditoria giovanile, Piccola e Media Impresa, Grande impresa, Impresa individuale

Il bando &quot;Iperammortamento&quot; si rivolge alle imprese residenti nel territorio dello Stato ed eroga un contributo sotto forma di maggiorazione del costo fiscale ammortizzabile fino al 170% e fino ad &euro; 20.000.000 per investimenti in beni strumentali ad alto contenuto tecnologico

PREMIUM

Credito d'imposta per beni strumentali e immateriali

Area geografica: Tutta Italia

Beneficiari: Micro impresa , Imprenditoria femminile, Imprenditoria giovanile, Piccola e Media Impresa, Grande impresa, Impresa individuale

Il bando si rivolge alle imprese residenti nel territorio dello Stato ed eroga un contributo sotto forma di credito d&#39;imposta fino al 15% del costo per investimenti e fino a &euro; 2.000.000 per incentivare le imprese che investono in beni strumentali materiali o immateriali

PREMIUM

Agevolazioni: Credito d'imposta per beni strumentali

Area geografica: Tutta Italia

Beneficiari: Micro impresa , Imprenditoria femminile, Imprenditoria giovanile, Piccola e Media Impresa, Grande impresa, Impresa individuale

Il bando si rivolge alle imprese residenti nel territorio dello Stato ed eroga un contributo sotto forma di credito d&#39;imposta fino al 40% del costo per investimenti e fino ad &euro; 10.000.000 per incentivare le imprese che investono in beni strumentali nuovi ad alto contenuto tecnologico

PREMIUM

Conto Termico 2.0 per l'efficienza energetica

Area geografica: Tutta Italia

Beneficiari: Enti locali

Il Conto Termico 2020 &egrave; un fondo per la produzione di energia termica e assegna degli incentivi per interventi di piccole dimensioni per l&rsquo;incremento dell&rsquo;efficienza energetica e per la produzione di energia termica da fonti rinnovabili

LAST MINUTE
PREMIUM

Regione Lombardia: Contributi per la valorizzazione del patrimonio minerario dismesso

Area geografica: Lombardia

Beneficiari: Enti locali

La Regione Lombardia con il presente bando intende sostenere gli interventi finalizzati al&nbsp;recupero e alla valorizzazione del patrimonio minerario dismesso ai fini turistici, culturali, sociali e di ricerca scientifica, nel rispetto dei principi di salvaguardia della sicurezza dei territori interessati, della salute e della sicurezza degli operatori, dei lavoratori e dei fruitori dei siti minerari dismessi oggetto di valorizzazione.<br /> I progetti di realizzazione di opere e lavori finanziabili attengono alle seguenti categorie di interventi: <ul> <li>interventi per la messa in sicurezza dei siti minerari dismessi valorizzati, o valorizzabili, e delle loro pertinenze;</li> <li>interventi di valorizzazione del patrimonio minerario dismesso;</li> <li>acquisizioni per la messa in sicurezza dei siti minerari dismessi e valorizzati, o valorizzabili, e delle loro pertinenze;</li> <li>acquisizioni per la valorizzazione del patrimonio minerario dismesso, a fini di ricerca scientifica, culturali, sociali e turistici.</li> </ul> Il bando si rivolge ai soggetti pubblici e prevede un&#39;agevolazione sotto forma di contributo a fondo perduto fino al 100% delle spese ammissibili e fino a &euro; 1.860.000 nel biennio 2021-2022.

LAST MINUTE
PREMIUM

Contributi per la realizzazione e l'adeguamento di parchi gioco inclusivi

Area geografica: Lombardia

Beneficiari: Enti locali , Parchi

Il bando si rivolge ai Comuni, Unioni di Comuni e Comunit&agrave; Montane, ALER, ASST ed Enti Parco ed&nbsp;eroga un contributo a fondo perduto fino al 95% delle spese e fino ad &euro; 30.000&nbsp;per la realizzazione e l&rsquo;adeguamento di parchi gioco inclusivi pubblici

PREMIUM

Contributi per la promozione del trasporto scolastico sostenibile

Area geografica: Tutta Italia

Beneficiari: Enti locali

&Egrave; stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana - Serie Generale n. 311 del 16 dicembre 2020 il decreto ministeriale n. 222 del 28 ottobre 2020, attuativo delle disposizioni per la promozione del trasporto scolastico sostenibile di cui all&rsquo;articolo 3 del decreto-legge 14 ottobre 2019, n. 111, convertito con modificazioni dalla legge 12 dicembre 2019, n. 141.<br /> Il decreto stabilisce le modalit&agrave; di finanziamento di progetti per la realizzazione o l&rsquo;implementazione del servizio di trasporto scolastico per i bambini della scuola dell&rsquo;infanzia statale e comunale e per gli alunni delle scuole statali del primo ciclo di istruzione con mezzi di trasporto ibridi o elettrici.<br /> I progetti possono essere presentati da singoli Comuni, con popolazione superiore a 50.000 abitanti, interessati dalle procedure di infrazione comunitaria n. 2014/2147 del 10 luglio 2014 e/o n. 2015/2043 del 28 maggio 2015 per la non ottemperanza dell&rsquo;Italia agli obblighi previsti dalla direttiva 2008/50/CE sulla qualit&agrave; dell&rsquo;aria.

PREMIUM

Finanziamenti a Comuni per il trasporto scolastico sostenibile

Area geografica: Tutta Italia

Beneficiari: Enti locali

Il bando per la promozione del trasporto scolastico sostenibile si rivolge ai Comuni e mira a finanziare la realizzazione e implementazione di un servizio di trasporto scolastico, per i bambini della scuola dell&rsquo;infanzia e gli alunni delle scuole statali del primo ciclo, con mezzi elettrici o ibridi.&nbsp;<br /> <br /> Con una dotazione finanziaria di 20 milioni di euro (10 milioni per ciascuno degli anni 2020 e 2021), il bando seleziona e finanzia progetti presentati dai Comuni con una popolazione superiore a 50.000 abitanti e individuati nell&rsquo;Allegato 1, interessati dalle procedure di infrazione comunitaria per la non ottemperanza dell&rsquo;Italia agli obblighi previsti dalla direttiva 2008/50/CE sulla qualit&agrave; dell&rsquo;aria.<br /> La misura prevede l&rsquo;erogazione di finanziamenti a Comuni, subordinati alla disponibilit&agrave; delle risorse da parte del Ministero dell&rsquo;ambiente e della tutela del territorio e del mare.&nbsp;

LAST MINUTE
PREMIUM

Contributi per smaltimento amianto

Area geografica: Lombardia

Beneficiari: Imprenditoria femminile, Imprenditoria giovanile, Impresa individuale

La regione Lombardia ha approvato il Bando per l&#39;assegnazione di contributi ai cittadini per la rimozione di coperture e di altri manufatti contenenti amianto da edifici privati situati in Lombardia.<br /> <br /> Il bando ha una dotazione di&nbsp;1 milione di euro. I finanziamenti saranno a fondo perduto fino alla concorrenza massima del 50% dell&#39;importo della spesa ammissibile e, in ogni caso, con soglia massima del contributo pari a 15 mila euro per ogni intervento.&nbsp;&nbsp;<br /> <br /> Saranno finanziate: le spese sostenute per la rimozione e lo smaltimento di manufatti contenenti amianto (cemento-amianto, vinyl-amianto, amianto friabile) oggetto di denuncia all&#39;Ats competente alla data di presentazione della domanda di finanziamento

PREMIUM

ECO: Economia di COmunità

Area geografica: Piemonte, Lombardia

Beneficiari: Enti locali , Enti NON PROFIT

Economia di Comunit&agrave; al centro del bando Eco.<br /> <br /> Il bando si rivolge a chi si occupa di sviluppo economico sostenibile, meglio se rurale e, ancora meglio, se in rete sul territorio di appartenenza. L&rsquo;obiettivo &egrave; rilanciare soprattutto l&rsquo;occupazione in chiave green.<br /> Tendenza questa che &egrave; nel Dna di Fondazione Cariplo che accompagner&agrave; con un preciso percorso di tutoraggio i progetti che risponderanno alla Call for Ideas per Eco.<br /> <br /> Al bando Eco devono partecipare partenariati pubblico-privati inviando una Call for ideas entro il 21 aprile 2021 (ore 17).&nbsp;<br /> <br /> In particolare, tramite la Call saranno selezionate da una a tre aree nell&rsquo;ambito del territorio di riferimento della Fondazione Cariplo, a cui verr&agrave; assegnato:<br /> a) un contributo a copertura delle spese di progettazione di dettaglio dell&rsquo;idea progettuale selezionata e delle spese di animazione territoriale;<br /> b) un servizio di accompagnamento che preveder&agrave;: <div style="margin-left:40px"> attivit&agrave; di tutoraggio finalizzate a rafforzare il partenariato e aumentare il coinvolgimento degli stakeholder locali;<br />  attivit&agrave; di capacity building orientata ad aumentare la capacit&agrave; degli enti a reperire fondi per investimenti e innovazioni sostenibili;<br />  percorsi di incubazione, accelerazione e mentorship delle iniziative imprenditoriali individuate a cura di Fondazione Social Venture Giordano dell&rsquo;Amore e Cariplo Factory2 .</div> <br /> Al termine di questi percorsi saranno realizzati uno o pi&ugrave; &ldquo;Investor day&rdquo; durante i quali le imprese saranno presentate a potenziali investitori attivi nell&rsquo;impact investing.

PREMIUM

Piano di azione per il clima e l'energia sostenibile, per gli enti locali

Area geografica: Emilia-Romagna

Beneficiari: Enti locali

La Regione Emilia-Romagna intende promuovere presso il sistema degli Enti locali emiliano-romagnoli l&rsquo;iniziativa europea Patto dei Sindaci per il Clima e l&rsquo;Energia lanciato nel 2015 dalla Commissione europea, volto ad integrare, la lotta al cambiamento climatico, mitigazione e adattamento.<br /> <br /> Il bando &egrave; rivolto agli Enti locali della Regione Emilia-Romagna, per sostenere l&#39;adesione al patto dei sindaci per l&#39;energia ed il clima e la redazione del piano di azione per l&#39;energia sostenibile e il clima (Paesc).<br /> <br /> Unitamente alla presentazione del progetto sar&agrave; necessario compilare i questionari sulle politiche energetiche e sulle politiche di adattamento locali.&nbsp;<br /> L&rsquo;obiettivo dei questionari &egrave;: <ul> <li>fornire spunti e stimoli per la redazione del PAESC, in modo che il lavoro sia il pi&ugrave; possibile utile per il Comune</li> <li>raccogliere informazioni e indicatori quali-quantitativi utili a misurare l&rsquo;apporto dei Comuni alla realizzazione degli obiettivi delle politiche regionali e il grado di efficacia delle politiche locali in tema di mitigazione e di adattamento.&nbsp;</li> </ul>

PREMIUM

Comunità educanti: contributi per il contrasto della povertà educativa minorile

Area geografica: Tutta Italia

Beneficiari: Enti NON PROFIT

Con il bando &quot;Comunit&agrave; educanti&quot;, Con i Bambini Impresa sociale intende sostenere&nbsp;il contrasto della povert&agrave; educativa minorile, al fine di supportare le famiglie, la scuola, i singoli individui, le reti sociali, i soggetti pubblici e privati che hanno, a diverso titolo e responsabilit&agrave; un ruolo nell&rsquo;educazione e nella cura dei minori che vivono nel proprio territorio.<br /> Il Bando ha l&rsquo;obiettivo proprio di&nbsp;favorire la costruzione e il potenziamento di &ldquo;comunit&agrave; educanti&rdquo; efficaci e sostenibili nel tempo, che siano in grado di costituire l&rsquo;infrastrutturazione educativa del territorio di riferimento e di offrire risposte organiche, integrate e multidimensionali ai bisogni educativi di bambini, bambine e adolescenti.&nbsp;<br /> Il bando si rivolge agli Enti del Terzo settore ovvero a: <ul> <li>organizzazioni di volontariato;</li> <li>associazioni di promozione sociale;</li> <li>enti filantropici;</li> <li>imprese sociali;</li> <li>cooperative sociali.</li> </ul> La dotazione finanziaria stanziata per le finalit&agrave; in oggetto ammonta a &euro; 20.000.000.<br /> Il sostegno &egrave; concesso tramite erogazione di contributi a fondo perduto.<br /> Le proposte dovranno essere presentate esclusivamente on line, tramite la piattaforma Ch&agrave;iros raggiungibile tramite il sito internet www.conibambini.org entro, e non oltre, le ore 13:00 del 30 aprile 2021.

PREMIUM

Contributi per i Comuni con popolazione inferiore a 1.000 abitanti

Area geografica: Tutta Italia

Beneficiari: Enti locali

&nbsp;Il Decreto del Ministro dell&#39;interno del 29 gennaio 2021 intende attribuire dei contributi ai Comuni con popolazione inferiore a 1.000 abitanti&nbsp;per il potenziamento di investimenti per la messa in sicurezza di scuole, strade, edifici pubblici e patrimonio comunale e per l&#39;abbattimento delle barriere architettoniche, nonch&eacute; per gli interventi di efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile, per l&#39;anno 2021.<br /> La dotazione complessiva prevista dal presente bando ammonta ad un importo complessivo pari a &euro; 160.000.000.&nbsp;Per ogni Comune con popolazione inferiore a 1000 abitanti &egrave; previsto un contributo pari a &euro; 81.300,81.<br /> Il Comune beneficiario del contributo &egrave; tenuto ad iniziare l&rsquo;esecuzione dei lavori per la realizzazione delle opere pubbliche entro il 15 maggio 2021.

PREMIUM

Fondo "Basilicata Si Progetta": contributi per gli Enti locali

Area geografica: Basilicata

Beneficiari: Enti locali

Con il bando&nbsp;Fondo &quot;Basilicata Si Progetta&quot;, la Regione Basilicata intende sostenere gli Enti locali supportando la realizzazione, da parte degli stessi, di&nbsp;progetti di fattibilit&agrave; tecnico-economica di opere pubbliche, da candidare per il finanziamento in applicazione di disposizioni regionali, statali e dell&rsquo;Unione Europea.<br /> I beneficiari sono dunque i Comuni della Regione Basilicata, in forma singola o associata.<br /> Le risorse finanziarie stanziate per le finalit&agrave; in oggetto ammontano a &euro; 3.000.000.<br /> Il Fondo finanzia i servizi di architettura e ingegneria connessi alla redazione di progetti di fattibilit&agrave; tecnica ed economica,&nbsp;in particolare le spese per studi e indagini connesse e propedeutiche alla redazione del progetto di fattibilit&agrave;.<br /> Il sostegno &egrave; concesso tramite erogazione di contributi a fondo perduto nel limite del 100%&nbsp;del costo della progettazione.<br /> La richiesta di attivazione del contributo &egrave; presentata secondo una &ldquo;procedura a sportello&rdquo; la cui prima finestra &egrave; attiva dalla data di pubblicazione sul BURB del presente Disciplinare e sino al 30 giugno 2021.<br /> Il contributo massimo concedibile &egrave; pari a &euro; 339.837.<br /> <br /> &nbsp;

PREMIUM

Fondazione Cariplo: Housing sociale per persone fragili

Area geografica: Piemonte, Lombardia

Beneficiari: Enti NON PROFIT

Fondazione Cariplo nel documento programmatico per l&#39;anno 2021 tra i suoi 9 obiettivi strategici propone&nbsp; l&#39;abitare socile come parola chiave per progetti in grado di sperimentare nuovi modelli di welfare abitativo, vengono quindi promossi due filoni: <ul> <li>l&#39;<strong>housing sociale</strong></li> <li><strong>la rigenerazione dei contesti </strong>mediante la cura delle relazioni tra le persone e del territorio, il rilancio culturale dei quartieri e la ricucitura del tessuto urbano</li> </ul> Dal 2000 Fondazione Cariplo ha sostenuto 347 progetti attraverso le varie versioni del bando &ldquo;Housing sociale&rdquo;, deliberando contributi per oltre 64 milioni di euro, ma&nbsp;le risposte di &ldquo;abitare sociale&rdquo; sono attualmente ancora insufficienti in molti dei territori ove interviene Fondazione Cariplo.<br /> <br /> In particolare i progetti dovranno rivolgersi alla persone fragili ed essere in grado di:<br /> 1.aumentare l&rsquo;offerta di alloggi sociali e di attivare, ove necessario, percorsi di accompagnamento e di sostegno&nbsp;&nbsp;all&rsquo;autonomia delle persone accolte, nonch&eacute; di integrarsi nella rete dei servizi;<br /> 2. massimizzare l&rsquo;accessibilit&agrave; economica dei servizi di ospitalit&agrave; favorendo cos&igrave; le categorie pi&ugrave; deboli;<br /> 3. porre attenzione al risparmio energetico e all&rsquo;abbattimento dei gas serra e contenere i costi gestionali a regime&nbsp;&nbsp;concretamente significa che i progetti che prevedono interventi di ristrutturazione di immobili o porzioni di immobili - dotati di impianto termico autonomo &ndash; devono avere come obiettivo anche una riduzione dei consumi di energia da fonti fossili pari ad almeno il 20% rispetto alla situazione di partenza del bene;<br /> 4.&nbsp;realizzare &ldquo;sistemi territoriali&rdquo; di housing sociale, che mirino a mettere in rete l&rsquo;offerta abitativa esistente e gli attori coinvolti, e a favorire percorsi di miglioramento e integrazione gestionale<br /> &nbsp;

PREMIUM

GAL Maiella Verde: contributi per il turismo sostenibile

Area geografica: Abruzzo

Beneficiari: Consorzi e cooperative

Il bando si rivolge al GAL Maiella Verde ed eroga contributi a fondo perduto fino al 100% delle spese ammesse per investimenti materiali e immateriali.

PREMIUM

GAL Gran Sasso Velino: contributi per i progetti nell’ambito del turismo sostenibile

Area geografica: Abruzzo

Beneficiari: Consorzi e cooperative

Il bando si rivolge al GAL Gran Sasso Velino ed eroga contributi a fondo perduto fino al 100% delle spese ammesse per investimenti materiali e/o immateriali e&nbsp;per i progetti nell&rsquo;ambito del turismo sostenibile

PREMIUM

GAL Terreverdi Teramane: contributi per lo sviluppo del turismo sostenibile

Area geografica: Abruzzo

Beneficiari: Consorzi e cooperative

Il bando si rivolge al GAL Terreverdi Teramane ed eroga contributi a fondo perduto fino al 100% delle spese ammesse per la progettazione di piani d&rsquo;area e di miglioramento e&nbsp;lo sviluppo del turismo sostenibile nell&#39;area di Teramo

PREMIUM

Contributi per la rigenerazione urbana e recupero delle periferie.

Area geografica: Tutta Italia

Beneficiari: Enti locali

Al fine di concorrere alla riduzione del disagio abitativo e insediativo, con particolare riferimento alle periferie, e all&lsquo;incremento della qualit&agrave; dell&rsquo;abitare e di parti di citt&agrave; il governo ha approvato il bando&nbsp;per la rigenerazione urbana e il recupero delle periferie.<br /> <br /> Il Programma promuove processi di rigenerazione di ambiti urbani specificamente individuati. Detti processi sono attuati dai soggetti proponenti attraverso la presentazione di una proposta che&nbsp;che individua una specifica e definita strategia, che attribuisca all&rsquo;edilizia sociale un ruolo prioritario, e che sia mirata a dare risposte coerenti ai bisogni che caratterizzano l&rsquo;ambito prescelto, costituita da interventi e misure riconducibili alle seguenti cinque linee principali d&rsquo;azione: <ul> <li>a. riqualificazione e riorganizzazione del patrimonio destinato all&rsquo;edilizia residenziale sociale e incremento dello stesso;</li> <li>b. rifunzionalizzazione di aree, spazi e immobili pubblici e privati anche attraverso la rigenerazione del tessuto urbano e socioeconomico e all&rsquo;uso temporaneo;</li> <li>c. miglioramento dell&rsquo;accessibilit&agrave; e della sicurezza dei luoghi urbani e della dotazione di servizi e delle infrastrutture urbano-locali;</li> <li>d. rigenerazione di aree e spazi gi&agrave; costruiti, soprattutto ad alta tensione abitativa, incrementando la qualit&agrave; ambientale e migliorando la resilienza ai cambiamenti climatici anche attraverso l&rsquo;uso di operazioni di densificazione;</li> <li>e. individuazione e utilizzo di modelli e strumenti innovativi di gestione, inclusione sociale e welfare urbano nonch&eacute; di processi partecipativi, anche finalizzati all&rsquo;autocostruzione.</li> </ul>

PREMIUM

Contributi per le ciclovie urbane

Area geografica: Tutta Italia

Beneficiari: Enti locali

<p>Via libera dalla Conferenza Unificata al Decreto proposto dalla Ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli che stanzia 137,2 milioni di euro&nbsp;da destinare alla progettazione e realizzazione di ciclovie urbane, ciclostazioni e di altri interventi per la sicurezza della circolazione ciclistica cittadina.</p> <p>La ripartizione prevede l&rsquo;assegnazione di 51,4 milioni per il 2020 e 85,8 milioni per il 2021.<br /> <br /> Il provvedimento, in linea con il Decreto Rilancio che introduce gli incentivi per l&#39;acquisto di biciclette e monopattini e prevede alcune modifiche al Codice della Strada attuate anche a mitigazione dei rischi legati all&rsquo;emergenza da Covid-19, attribuisce le risorse ai Comuni e alle Citt&agrave; Metropolitane in base alla popolazione residente.</p>

PREMIUM

Contributi efficientamento energetico e sviluppo sostenibile

Area geografica: Tutta Italia

Beneficiari: Enti locali

Il bando si rivolge a tutti i comuni ed eroga un contributo a fondo perduto fino al 50% della spesa e fino ad &euro; 250.000 per interventi di efficientamento energetico e sviluppo sostenibile

Vuoi saperne di più sulle Agevolazioni e sui Contributi a Fondo Perduto?

Compila il modulo invia la tua richiesta per metterti in contatto con un nostro consulente

Il tuo messaggio è stato inviato con successo.
C'è stato un errore nell'invio del messaggio
Confermo di aver letto e di accettare le norme sulla privacy
Confermo di aver letto e di accettare le condizioni generali d'uso